CEI 0-16 SECONDA EDIZIONE PDF

13 0 16 November, #picoftheday #blackandwhite #mouse Ah, in questa seconda edizione ci siamo anche noi! Sì hai capito bene, segui le puntate per. Prima edizione Aprile Restart time less than 0,5 seconds. 0, 0,89 . 0, HIT. ° K. 0, 0, 0, 0, 0, HIT. ° K. 0,05 . manufactured according to safety standard CEI -EN – Particular Requirements. Questa edizione ha riscosso il plauso di tutti i professionisti ed .. URKIOLA, cavalcato da Alfonso de los Santos, terminava in seconda posizione e Carlota Cruz giungeva terza con il suo ABHA-KALAHARI. A vincere la competizione più difficile, la CEI 2* su km, sono stati G1 19,5 19,5 18,0 16,0 19,0 92,0.

Author: Tujinn Kigall
Country: Dominica
Language: English (Spanish)
Genre: Travel
Published (Last): 26 January 2017
Pages: 16
PDF File Size: 17.74 Mb
ePub File Size: 2.89 Mb
ISBN: 141-6-82074-325-9
Downloads: 15374
Price: Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader: Yozshuramar

In particolare, le prove indicate in — Tab. Lo schema unifilare deve recare, inoltre, nomi, numerazioni e caratteristiche nominali principali di tutto il macchinario e di tutte le apparecchiature presenti in impianto. Nel caso di presenza di protezione direzionale di terra, applicazione di corrente omopolare e tensione omopolare con relativo sfasamento indicati nella Tabella sotto riportata.

Le caratteristiche del SPG sono: Il suddetto errore, in ampiezza e fase, introdotto dalla terna di TV deve essere comunque tale da permettere il funzionamento delle protezioni direzionali di terra che sono basate sulla misura della: In particolare detti TA devono consentire il corretto funzionamento della protezione stessa in caso di cortocircuito in rete tenendo conto della massima asimmetria della corrente di guasto, e di una costante di tempo primaria di 20 ms.

Ulteriori specificazioni circa il passo P2 sono fornite per la rete AT al paragrafo 7. Con lo schema sopra descritto si ha il vantaggio di: Tabella 15 Da Tab. Il macchinario medesimo deve inoltre resistere alle sollecitazioni dovute ai guasti in rete, ed alle eventuali richiusure effettuate sulla rete stessa. Deve inoltre essere fornito un manuale tecnico contenente: Nel seguito si identificano le modifiche introdotte nella seconda edizione per agevolare gli Utenti del documento.

Le manovre ordinarie, in emergenza e di messa in sicurezza sono eseguite, automaticamente o manualmente, mediante sistemi di telecontrollo o tramite il presidio degli impianti e sono concordate tra il Distributore e il Gestore. Infatti, nel caso di guasti a valle dei dispositivi di protezione dei singoli montanti, il coordinamento logico tra tali dispositivi e il DG causa il blocco del medesimo DG.

  KOTAK CRISIL WEALTH REPORT PDF

Il dispositivo deve tenere memoria degli ultimi eventi. I TV necessari al rilievo della tensione omopolare possono essere automaticamente idonei cie non automaticamente idonei in accordo a quanto di seguito specificato.

Selezione del guasto mediante apertura della protezione di linea e richiusura.

#Meeter Instagram – Photo and video on Instagram

S2 3 A Scatto soglia 67N. Alcuni esempi ed indicazioni possibili sono riportati in D. I cavi per la connessione dei circuiti secondari di misura ed il relativo tubo flessibile di protezione devono transitare in apposite tubazioni o cunicoli, con percorso ispezionabile mediante opportuni pozzetti.

Tu sei pronto ad averlo DUAL? Il Distributore deve indicare i dispositivi necessari a tale scopo ad es. Qualora i TA siano destinati a fornire correnti ridotte a protezioni differenziali di linea o distanziometriche, i valori tipici della corrente nominale primaria da considerare sono A e A.

In generale, salvo eventuali eccezioni descritte nel seguito, si deve predisporre un circuito di prova realizzato mediante i trasduttori di corrente di fase, di corrente omopolare e di tensione ed i cavi di collegamento tipologia, sezione e lunghezza che saranno effettivamente installati nel SPG reale; le grandezze si applicano, generalmente, al primario dei trasduttori. APP da scaricare utile e dilettevole portodascoli sanbenedettodeltrontobeach ascolipiceno teramo moto intercom 11 0 22 September, Questa funzione elabora le seguenti anomalie: In particolare, la parte di impianto indicata con il numero 2 in Fig.

Entrambe tali tipologie di TA possono essere utilizzate con una PG conforme a quanto riportato al paragrafo D. Tale documentazione deve comprendere almeno: La corrente secondaria, curva verde in Fig.

Solo se il tem po di intervento precedentem ente comunicato era inferiore a 10 s. Sono indicate le seguenti caratteristiche tipiche: Si considerano livelli stabili se mantenuti per tempi prestabiliti ad esempio, ms.

I requisiti di garanzia da manomissioni o alterazioni si devono estendere anche alle porte ed ai dispositivi di trasmissione dei dati edkzione ottica, porta seriale, modem e collegamenti per evitare connessioni non autorizzate. In questo caso, in accordo con il Distributore, potranno essere superate le restrizioni circa: A tale fine, sono impiegate protezioni di: Limitazioni allo scambio di potenza con gli Utenti possono essere necessarie durante la manutenzione programmata in zone di rete non adeguatam ente m agliate; tali lim itazioni sono preliminarmente comunicate agli Utenti coinvolti.

Per Utenti con profili di assorbimento diversi o con potenza disponibile superiore a quella massima indicata in tabella, si deve procedere con analisi caso per caso.

  KONSPIRACIONI BOTEROR PDF

Regole Tecniche Connessione AT e MT CEI |

I campi di regolazione, indicati in valori secondari, sono calcolati nell’assunzione di sexonda trasduttori di fase con correnti primarie da A a A. I disturbi massimi che possono essere immessi nella rete possono essere fissati dal Distributore tenendo conto dei margini disponibili nella zona di rete interessata e riguardano: Gli schemi sono di principio, in quanto non rappresentano in maniera esaustiva tutte le apparecchiature necessarie alla pratica realizzazione della connessione.

Tabella 29 — Ingressi e campi di regolazione prot. Nel caso di Utenti attivi, deve essere previsto un idoneo locale per il misuratore da predisporre secondo quanto riportato in 7. Questa componente residua deve coincidere con la corrente aggiuntiva a meno degli errori del SPG integrato relativi alla misura cek corrente.

Regole Tecniche Connessione AT e MT CEI 0-16

S2 attivazione opzionale Tempo di intervento soglia Tale valore deve essere calcolato secondo la Norma CEI ENnel funzionamento della rete in condizioni normali, con massima generazione MT e corrente di cortocircuito massima di esercizio sulla rete AT. La scansione temporale degli eventi deve avere cadenza massima di 10 s. Ovviamente, vanno tenuti in considerazione gli sexonda interventi da parte del Distributore per la messa in sicurezza del cavo di ceii in caso di intervento sui TA medesimi.

Il superamento di tutte le prove, inclusa la prova 1 di Tab. Le reti AT con tensioni nominali inferiori possono essere esercite con differenti stati del neutro. La protezione deve funzionare correttamente nel campo di tensione ediaione ingresso compreso tra 0,2 V n e 1,3 V n e deve essere inibita per tensioni in ingresso inferiori a 0,2 V n. Ai fini delle regole tecniche di connessione, in particolare di cui agli articoli 7 e 8, gli Utenti della rete di distribuzione si distinguono in: Qualora la protezione di massima corrente sia basata su correnti secondarie fornite da TA lineari od assimilabili, quindi conformi a quanto indicato in D.

Lo sganciatore di apertura deve essere asservito ad adeguate protezioni, conformi a quanto stabilito al successivo paragrafo. Le caratteristiche delle suddette protezioni sono di seguito elencate.